Un design pazzesco, molto aggressivo e sofisticato, che propone un gioco di curve mai visto prima e – soprattutto – rilancia in modo inaspettato il ruolo della maxi berlina sportiva. Questo il ruolo della Takeri, per ora un prototipo, che svela però come saranno le Mazda del prossimo futuro.

Tutto nasce dal famoso design Mazda battezzato “Kodo – Soul of Motion”, che – come spiegano i desigm “porta ad un nuovo livello di forza e di seduzione lo stile tipico di una berlina”. Dalle prime immagini il risultato sembra raggiunto, anche se ovviamente non è solo questione di stile: la Takeri propone un nuovo diesel ad altissima efficienza che promette consumi superiori a 25 km/l e lo SKYACTIV-D con sistema i-stop e un cambio automatico a 6 marce.

Non solo: su questa futura berlina debutterà in anteprima il sistema i-ELOOP (“Intelligent Energy Loop”) quello di frenata rigenerativa: converte l’energia cinetica prodotta nel corso della decelerazione e la immagazzina in un condensatore elettrico a doppio strato. La potenza viene usata per alimentare i componenti elettrici della vettura,  riducendo così il carico del motore e aumentando il risparmio di carburante di oltre il 10%.