Cresce la trepidazione, da parte degli appassionati del mondo dell’elettronica, per l’uscita del nuovo Samsung Galaxy S7. A tale proposito vediamo tutte le anticipazioni di mercato riguardanti l’attesissima uscita di questo gioiellino dell’elettronica firmato casa Samsung. Pur mancando ancora tanti mesi alla sua immissione, il neo Samsung Galaxy S7 è riuscito a carpire l’attenzione degli appassionati del mondo dell’elettronica, i quali sono alla ricerca spasmodica di indiscrezioni, notizie e particolari sul design e funzionamento del dispositivo ideato dalla fabbrica Sudcoreana.

Le caratteristiche del nuovo modello di casa Samsung

Secondo le fonti più certe, il nuovo dispositivo di casa Samsung dovrebbe essere immesso sul mercato in due diverse varianti di chipset, uno con lo Snapdragon 820 chip dal Qualcomm e l’altro invece con il processore Exynos. Invece secondo altre fonti, l’immissione dello Snapdragon 820 non sarà rivolta a tutti i mercati esteri, invece per quanto riguarda la variante provvista del chip Exynos la sua uscita sarà rivolta esclusivamente al mercato Sudcoreano. Nello Snapdragon 820 si sono riscontrati dei problemi riguardati il surriscaldamento del suo processore in seguito ad un uso continuato dello smartphone, a tale proposito casa samsung è molto intenzionata a risolvere questo inconveniente. Sarà progettato con un processore Kyro di otto core? Ma altre fonti indicano che il processore potrebbe presentare quattro core Hydra e Adreno 530 GPU. Per finire questo nuovo gioiellino dell’elettronica firmato samsung dovrebbe mantenere un design in linea con i modelli precedenti Galaxy S6, oppure potremmo assistere all’immissione sul mercato di due diverse versioni aventi rispettivamente pollici 5,2 e 5,8. Inoltre questi nuovi modelli saranno costruiti con i medesimi materiali utilizzati per la costruzione dei modelli precedenti e in più saranno provvisti, a differenza dei loro predecessori di uno slot microSD. In conclusione per saperne di più, non ci rimane che aspettare la fatidica data di uscita prevista per la primavera del 2016.