<!–Affari Finanza RAPPORTO
–>

Quando si parla di riscaldamento, il design e la tecnologia di ultima generazione vanno inevitabilmente a braccetto. Lo dimostra il caso Ravelli, azienda made in Italy impegnata da anni nel proporre soluzioni intelligenti ed ecosostenibili nel riscaldamento degli ambienti domestici. Ravelli punta su energie rinnovabili e su materiali come il legno e il pellet. Sempre in pole position nella ricerca di nuove frontiere Ravelli lavora in parte, sul fronte dell’innovazione, a stretto contatto con Facoltà di Ingegneria Meccanica dell’Università degli Studi di Brescia. Fra le ultime novità Made in Ravelli spicca Flow Line, la gamma di stufe a pellet canalizzate che, come spiegano dall’azienda, «consentono di convogliare il calore di stanza in stanza distribuendolo in modo omogeneo fino al raggiungimento delle temperature richieste, il tutto anche con la massima flessibilità». Infatti si tratta di stufe particolarmente silenziose e dotate di «innovazioni tecniche rilevanti, tra cui la tecnologia Rds (Ravelli Dynamic System) che consente l’autoregolazione dei parametri di combustione per garantire sempre il massimo rendimento e gestire il calore in base alle necessità di ognuno». Inoltre le stufe così concepite offrono la possibilità di scegliere fra due diversi sistemi di regolazione. Il sistema manuale permette, azionando la leva digitale del software, di gestire la canalizzazione in modo diretto.