21 settembre 2015Antonio Pio Saracino in mostra a Los Angeles. L’architetto-designer italiano (nato a Bari) espone in una retrospettiva i suoi lavori degli ultimi 10 anni. La mostra, allestita al Pacific Design Center, esamina le relazioni tra i progetti di architettura, public art e design industriale di Saracino. Modelli fisici e industrial design. Vengono anche presentati dei progetti di architettura in corso di realizzazione a Dubai e in Italia, ma anche il progetto di Public Art ‘LIFE’ per il Presbyterian Hospital di New York che verrà inaugurato per la fine dell’anno. Saracino presenta inoltre una libreria ispirata al suo monumento HERO a Bryant Park a Manhattan. La scultura è stata presentata anche all’Accademia di Firenze a pochi metri dal David di Michelangelo. L’HERO fiorentino di Saracino sarà in mostra fino a dicembre 2015.

I progetti di Saracino in mostra al Pacific Design Center, fino al 29 luglio 2016, offrono ai visitatori la possibilità di esplorare come il suo lavoro integri le disciplina dell’architettura, dell’industrial design e dell’arte. Con l’uso di nuove tecnologie, principi sostenibili e pensiero creativo, Saracino porta il suo design innovativo attraverso varie dimensioni e studia le relazioni tra il mondo naturale e quello artificiale creato dall’uomo. “Oggi, con l’aiuto della tecnologia digitale e dell’approccio parametrico, possiamo re-immaginare gli oggetti con la logica evolutiva delle strutture naturali, attraverso il loro essenzialismo organico. Un design che crea una nuova natura, un ‘paradiso artificiale’ in un mondo post-naturale” afferma Saracino.  “Avevo già lavorato mesi fa con il Design Center, per la commissione da parte dei Cohen Brothers di tre public art projects permanenti sul tetto dello stesso edificio, i Totem – mette in evidenza Saracino -. Quando mi è stata proposta una mostra retrospettiva dei miei lavori mi è sembrato molto interessante presentare progetti di architettura, design e public art su cui ho lavorato negli ultimi 10 anni, in un contesto espositivo che presenta come questi mondi si influenzano, si contagiano e si arricchiscono tra di loro nel mio lavoro”. I Totem sono un complesso scultoreo composto da forme prismatiche in verniciatura industriale, ispirate ai tre colori degli edifici del centro.