Sono 21 le sedi scolastiche coinvolte pari a circa 3600 alunni

Prende avvio questa mattina presso la scuola secondaria di primo grado dell’Istituto Comprensivo 4 “T. Bonati”, in via Poletti, la prima tappa della fase conclusiva dei Giochi della Gioventù la cui nuova formula “Tutti Protagonisti. Nessuno Escluso” risale a cinque anni fa. Essi non rappresentano un’alternativa ai Giochi Sportivi Studenteschi, che riassumono invece la parte agonistica della attività sportiva scolastica nell’ultimo triennio della scuola dell’obbligo.

Sono 16 le classi coinvolte per un totale di 400 alunni. Gli staff tecnici del Coni che coordina l’iniziativa unitamente alle insegnanti di educazione fisica Gianna Lappano e Patrizia Tumaini e al dirigente scolastico Elisa Trisolino, hanno programmato un’intensa mattinata di giochi con prove di abilità atletica, ginnico-espressiva e di gruppo, con la palla. Sono 21 invece le sedi scolastiche diffuse nel territorio provinciale che hanno aderito all’iniziativa per un totale di 3611 partecipanti. Dapprima le fasi d’istituto poi, per le classi vincitrici, l’eventuale passaggio alla fase finale programmata per giovedì 31 maggio al Campo Scuola di via Porta Catena a Ferrara.

L’edizione 2012 sarà poi accompagnata anche da proposte collaterali, tre concorsi ispirati all’attività motoria dei Giochi che, in qualche modo li arricchiscono e li integrano. Concorso Fair Play: Un logo, uno slogan; concorso Fotografico “Lo Sport in Pixel – Ferrara, lo sport e il suo territorio”; concorso “Metti nei Giochi la tua creatività-Crea la locandina/manifesto”. Per tutte le informazioni sui Giochi della Gioventù e sulle attività collaterali vedi le news (con relative scadenze) nel sito: www.ferrara.coni.it.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine