Una rossa da brivido

Ferrari ha finalmente svelato la nuova F12 berlinetta, un’auto estrema per design, aerodinamica e prestazioni, in grado di fondere insieme la tradizione e la costante ricerca del limite e dell’innovazione che negli anni ha trasformato in un autentico mito la casa del Cavallino Rampante.

Come già successo per la F2012, la monoposto che correrà il prossimo mondiale di Formula 1, Ferrari ha deciso di utilizzare il proprio sito web per mostrare al mondo le prime anticipazioni del suo nuovo modello di punta, atteso alla presentazione “dal vivo” al prossimo Salone di Ginevra.

F12 berlinetta è la vettura stradale più potente e più performante che sia mai uscita dalle officine di Maranello, grazie alla perfetta combinazione di tutte le sue componenti.

L’innovativa architettura transaxle ha permesso di contenere al massimo dimensioni e pesi, dando vita a una vettura compatta e con un baricentro bassa e arretrato.

Il centro di eccellenza Scaglietti ha realizzato un nuovo telaio spaceframe e una scocca di nuova concezione utilizzando 12 differenti leghe di alluminio, alcune delle quali mai impiegate prima nel settore automotive, ottenendo risultati sorprendenti in termini di peso, rigidità torsionale e distribuzione delle masse.

Il nuovo motore, un 12 cilindri a V di 65° da 6.262 centimetri cubici, è in grado di esprimere la mostruosa potenza di 740 cavalli e una coppia di 690 Nm, l’80% della quale è già disponibile a soli 2500 giri ed è abbinato a un cambio F1 a doppia frizione.

Ferrari F12berlinetta

Tutto ciò, unito a un’aerodinamica dall’efficienza complessiva senza precedenti, si tramuta in prestazioni sensazionali.

F12 berlinetta accelera da 0 a 100 km/h in soli 3,1 secondi, raggiunge i 200 km/h in 8,5 secondi e supera i 340 km/h di velocità massima. Con il tempo di 1’23” ha stabilito il nuovo record per una Ferrari stradale sulla pista di Fiorano.

Oltre a essere una super sportiva poi, la nuova Ferrari F12 berlinetta è una vera auto di lusso, al top anche per comfort e piacere di guida.

Gli interni, realizzati in pelle Frau, mescolano in maniera armoniosa dettagli di alta artigianalità con elementi sportivi. Sulla plancia, sobria e lineare, fanno bella mostra di se aeratori di derivazione aereonautica in carbonio e alluminio, mentre un’accurata ottimizzazione degli spazi rende possibile un comodo accesso anche alla panchetta posteriore, direttamente collegata al vano bagagli, accessibile dal portellone posteriore.