(ANSA) – MONZA, 22 MAR – Affrontare in prima persona tutte le
fasi attraverso cui un concept prende forma: un percorso in cui
l’idea, prima tradotta in segno grafico, diventa poi materia da
plasmare e trasformare, andando a esplorarne vincoli e
potenzialita’. E’ quanto potranno sperimentare alcuni studenti
del Dipartimento di Design della Nuova Accademia di Belle Arti
di Milano con il progetto didattico ‘Cia’ ch’el fem-Works of
heart, made by hands’.

L’iniziativa, promossa da Bosch Elettroutensili e Zanotta in
occasione del Salone del Mobile di Milano, vedra’ gli studenti
lavorare sotto la guida degli architetti e designer Marco
Ferreri e Alessandro Guerriero, partendo da una prima fase di
elaborazione dei progetti, seguita dalla realizzazione dei
prototipi degli elementi e complementi d’arredo ideati. Durante
il periodo del Salone, i prototipi verranno esposti allo Zanotta
Shop di Piazza del Tricolore, sempre nel capoluogo lombardo.

Un sito web dedicato infine raccogliera’ da aprile notizie e
informazioni sull’iniziativa, corredate da approfondimenti
fotografici e videoreportage, oltre a consentire, dal 18 aprile,
di votare il progetto preferito. (ANSA).