Design Serramenti. Tris di premi per Schüco a “iF design 2012”

Tre sono i prodotti innovativi con cui la casa tedesca ha vinto il premio miglior prodotto “iF design 2012”, stupendo una giuria internazionale di esperti per la categoria ‘Edifici’. 1605 partecipanti da 48 Paesi hanno partecipato alla rinomata competizione con 4322 prodotti. Già nel 2006, l’innovativa finestra meccanotronica Schüco Tiptronic si era aggiudicata questo prestigioso premio e nel 2010 le microlamelle frangisole Schüco CTB.

Schüco Sistema 2°
Rappresenta una nuova frontiera nello sviluppo degli involucri edilizi innovativi per la produzione e il risparmio di energia. La mutabilità che caratterizza la natura ha rappresentato un modello di riferimento durante le fasi di sviluppo del prodotto: la natura sa perfettamente come adattarsi alle variazioni delle condizioni atmosferiche, alle varie fasi del giorno e alle stagioni e diviene il nuovo concept concettuale La versatilità diviene quindi il tratto distintivo di Schüco Sistema 2°: l’involucro edilizio si adatta alle condizioni ambientali interne ed esterne all’edificio, offrendo un contributo significativo non solo per la riduzione delle emissioni di CO2 ma anche alla limitazione del riscaldamento globale, fino ad un massimo di 2° centigradi.

Le componenti energeticamente attive che compongono questo tipo di soluzione sono due, gli strati funzionali mobili rappresentati dai layer e la parete termoattiva. Il sistema a layer si basa sull’utilizzo flessibile di un massimo di tre guide di scorrimento, a cui vengono abbinati tre tipologie di layer: isolante, di schermatura solare e fotovoltaico che vengono attivati a seconda delle necessità.

Con il Sistema 2° quindi il fabbisogno di energia per il riscaldamento diminuisce fortemente grazie al recupero di calore e ai componenti altamente isolanti, il bisogno di raffrescamento viene ridotto dal layer di schermatura solare, che impedisce l’eccessivo riscaldamento della struttura, mentre i componenti fotovoltaici integrati permettono di generare nuova energia, che può essere utilizzata per l’autoconsumo o può essere immessa nella rete di distribuzione pubblica.
La parete termicamente attiva costituisce il secondo elemento energeticamente attivo del Sistema 2°. Riduce i requisiti di riscaldamento e raffreddamento per mezzo di ventilazione con recupero di calore integrato. I layer mobili possono essere controllati in modo centralizzato oppure manualmente

Sistema scorrevole Schüco ASS 77 PD.SI
Il Sistema scorrevole Schüco ASS 77 PD.SI (sistema di scorrimento in alluminio, 77 mm di profondità di base dell‘anta, Design Panorama, Super isolato) è l‘innovativo sistema creato dall’azienda tedesca per ottenere la massima trasparenza con ampie aperture scorrevoli caratterizzate da sezioni in vista notevolmente snelle e da un eccellente isolamento termico.
Il design panoramico del sistema Schüco ASS 77 PD.SI si contraddistingue grazie a sezioni in vista di soli 30 mm nella sezione centrale e per un telaio fisso a scomparsa perfettamente integrato nel raccordo con la struttura edilizia.
Il sistema si dimostra eccellente anche per l’elevato isolamento termico, con un valore Uw fino a 0,8 W/m²K e per le ottime caratteristiche di sistema accompagnati da una tecnologia di azionamento e bloccaggio automatici integrata nel profilo che assicura il massimo comfort di utilizzo e propone una nuova soluzione di design dalle linee definite. Un premio dato all’innovazione tecnica dedicata al comfort della luce, un aspetto particolare non scontato e molto importante nella vita di ogni giorno.

Schüco DCS
Basato su criteri di massima modularità, il sistema Schüco DCS (Door Control System) offre un sistema di gestione porte completamente integrato nel profilo e complanare, che unisce design sofisticato e tecnologia d’avanguardia. Grazie alla perfetta integrazione nel profilo della porta, e il sistema di fissaggio totalmente a scomparsa, Schüco DCS definisce nuovi standard di riferimento nel campo della gestione porte. L’estetica complanare si inserisce armonicamente nel design complessivo della porta. La superficie in vetro colorato dona al sistema un aspetto uniforme e raffinato. Schüco DCS convince anche grazie all’innovativo sistema di montaggio, che permette di assemblare i singoli componenti in pochissimo tempo.

Versatilità di utilizzo grazie all’elevata modularità del sistema
Per rispondere anche alle complesse esigenze in fase esecutiva, il sistema Schüco DCS punta su un elevato livello di modularità. L’uniformità di dimensioni dei moduli e la lunghezza variabile degli elementi di riempimento assicurano la massima libertà di progettazione: ciò significa che Schüco è in grado di soddisfare qualunque tipo di esigenza. Grazie alla sua flessibilità, il montante Schüco DCS può essere impiegato senza problemi sia in progetti di nuove costruzioni che di ristrutturazioni.

Il sistema Schüco DCS si articola in due famiglie di prodotti ad alte prestazioni: sistemi di controllo accessi e sicurezza delle porte d’emergenza. Per rispondere alle complesse esigenze delle più svariate applicazioni, il sistema di controllo accessi comprende soluzioni per edifici abitativi di pregio e piccoli progetti (versione stand-alone) ma anche per progetti di dimensioni medio-grandi (versione in rete). Nella gamma dei componenti del sistema di controllo accessi figurano lettori di schede, pulsantiere, videocamere e anche dispositivi biometrici. (comunicato stampa)

Article source: http://www.guidafinestra.it/temi/Progetti__Design/news/Design__Serramenti_Tris_di_premi_per_Schu_28112011.aspx