(ANSA) – MONZA, 05 APR – La casa museo Poldi Pezzoli di
Milano apre nuovamente le porte al design con la mostra ‘Fare
Lume, Candele tra arte e design’. In programma da oggi al 21
maggio, l’esposizione, a cura di Beppe Finessi, e’ una
riflessione storico-critica sulla candela attraverso un viaggio
fra circa 50 opere, tra oggetti di design (candele e candelieri)
e opere d’arte contemporanea, tra pittura, scultura e
installazioni.

Le opere sono suddivise in tre sezioni. Nella prima, nel
Salone dell’Affresco, vanno in scena le candele progettate da
noti designer (Sonia Pedrazzini, Sovrappensiero Design Studio,
Enrico Azzimonti e Jordi Pigem, Ontwerpduo, Alessandra
Baldereschi e Nathalie Dewez), accostate a opere di artisti
contemporanei ispirate al tema (da Michelangelo Pistoletto a
Luis Frangella, da Pierpaolo Calzolari a Bonomo Faita).
Nella Sala Trivulzio, su un grande tavolo e contornati dalle
opere del Museo, i protagonisti saranno oggetti che alludono
all’immagine e alla forma della candela stessa, come la lampada
di Marcel Wanders che si accende soffiando su una lampadina a
forma di fiamma. Nella Sala del Collezionista, infine, verra’
esposta una selezione di candelieri, con i progetti di O.M.

Ungers, Richard Meier, Bruno Munari, Philippe Starck, Giulio
Iacchetti, Ora-ito, Maarten Baas e Donata Paruccini. (ANSA).