Design a Parigi

Da venerdì scorso, il salone Maison Objet, presso il parco d’esposizione Paris Nord Villepinte, ospita una riflessione sul tema “intensità”. Un percorso dei più interessanti sul salone Now e Scènes d’intérieurs. Eletti al rango di creatori dell’anno, l’architetto francese Edouard François, che riceve la palma come creativo da Maison Objet, poi Erwan e Ronan Bouroullec designers per Now e Gilles Boissier, come creatori d’interni.

Una novità per quest’anno è il design “off” ma nel cuore della città. Come Marbre poids plume alla nuova galleria Ymer Malta. Gli italiani hanno presentato nelle loro boutique molte novità, da Boffi Bains a Poltrona Frau, Molteni e anche la casa Cassina, Cappellini

 

Si può vedere Regard d’Obsidienne, fino al 16 marzo, alla galleria Pierre-Alain Challier: tre designer hanno interpretato delle creazioni singolari per questa ossidiana stupefacente.

 

Presentato questo lunedì, all’Opéra Garnier, internamente a una esposizione-vendita temporanea, è invece Le mobilier érotique, ispirato agli arredi della camera segreta di Caterina II di Russia. Inaugura, invece, il 28 gennaio la mostra Crazy for italian Style, alla Galérie Italienne.

Article source: http://www.vogue.it/people-are-talking-about/vogue-arts/2011/01/maison-et-objet