Sul podio i progetti Charlie e Verve

Come promesso, vi comunichiamo gli esiti del Cristalplant Design Contest 2012, concorso rivolto a giovani creativi chiamati a realizzare arredi eco friendly con un materiale 100% made in Italy e assolutamente riciclabile, il Cristalplant®.

Kensaku Oshiro e il team composto da Busetti Manuela, Garuti Andrea e Redaelli Matteo si aggiudicano la quarta edizione del concorso in collaborazione con Poliform.

Il Fuorisalone 2012 è stato il palcoscenico di grido che ha messo sotto i riflettori i progetti più convincenti, valutati da una giuria formata dai vertici e responsabili RD di Poliform e Cristalplant®, Livia Peraldo direttrice di Elle Decor, Arianna Malagoli direttrice di Casa Trend e gli architetti Paolo Piva, Riccardo Blumer e Chicco Bestetti.

Il Temporary Museum for New Design ha così ospitato i due prodotti vincitori: Charlie per la categoria complementi d’arredo e Verve per la sezione tavoli e tavolini.

Charlie, del giovane designer giapponese Kensaku Oshiro, è nato da un pensiero e un gesto di assoluta semplicità: realizzare un tavolino “fatto di nervatura”, stampato in un unico pezzo. La sezione a “C” funge sia da piedistallo che da piano d’appoggio.

Charlie

Il tavolo Verve, concepito dal team formato da Busetti Manuela, Garuti Andrea e Redaelli Matteo, è costituito da due gambe in Cristalplant® e un piano che può essere realizzato in diversi materiali come il legno, il marmo o lo stesso Cristalplant®.

Verve

Vittorio Pavarin, responsabile marketing Cristalplant® afferma che “quest’anno la collaborazione con Poliform, azienda di respiro internazionale, ha contribuito ancor di più all’internazionalizzazione del concorso. Infatti, su 2860 progetti totali un buon 30% provenivano da paesi esteri tra cui Sud America, Stati Uniti, Giappone, Russia e Australia. Sono soddisfatto perché la quantità di progetti che incrementa di anno in anno e la loro qualità migliora costantemente anche in termini di presentazione grafica in rendering”.