Novità in arrivo da Mercedes. Si tratta del Concept Style Coupé che la casa di Stoccarda presenterà al Salone di Pechino in programma dal 23 aprile al 2 maggio prossimo, una vettura “espressione di un design d’avanguardia per i coupé sportivi del segmento medio-superiore”, come dicono alla stessa Mercedes. “Il design del Concept Style Coupé (lunghezza/larghezza/altezza: 4.637/1.891/1.398 mm) è espressivo e brillante”, spiega Dieter Zetsche, Presidente del Consiglio Direttivo della Daimler AG e Responsabile di Mercedes-Benz Cars. “Con questa automobile intendiamo fissare un vero e proprio parametro di riferimento, con il quale le vetture sportive del segmento medio superiore dovranno misurarsi in futuro.”

Le sue caratteristiche distintive comprendono , tanto per cominciare, il cofano motore integrato nel frontale con powerdome e mascherina effetto diamante che riprende il linguaggio formale del Concept Classe A. Fra l’altro il prototipo in esposizione a Pechino è verniciato in Alu-Beam, un colore in grado di mettere in risalto la plasticità delle forme.

“I fari ricordano lo sguardo acuto e intenso di un predatore”, spiega ancora la casamadre. “In modalità “stand-by” emettono un fascio luminoso rosso. Un’innovazione particolare: gli indicatori di direzione si illuminano sequenzialmente in singoli punti, creando un gioco luminoso che ricorda un i tasti di un pianoforte. “
La vista laterale si articola su tre linee incisive: la linea

di cintura strutturale anteriore, al disopra del parafango, prosegue discendendo verso la coda (“dropping line”). Le spalle vigorosamente modellate sono accentuate da un bordo possente, mentre un’altra linea si innalza dinamica dalla ruota anteriore verso la coda. Attraverso queste linee il profilo delle fiancate assume maggiore profondità e dinamismo. I retrovisori esterni, dalla struttura ondulata, sfruttano appieno la libertà espressiva tipica di una concept car.

Lo stesso vale per i grandi cerchi da 20 pollici. Il design a turbina conferisce loro un aspetto decisamente sportivo, mentre i pin forati delle razze richiamano la caratteristica mascherina effetto diamante. Il Concept Style Coupé presenta cristalli laterali privi di cornice e rinuncia al montante centrale.
Stessa musica anche dentro, dove la configurazione della plancia portastrumenti ricorda il profilo dell’ala di un aereo. Una preziosa modanatura in vero carbonio si estende per l’intera larghezza, conferendo all’abitacolo l’aspetto elegante e sobrio tipico di un coupé. I due strumenti indipendenti del quadro sono anch’essi realizzati in carbonio e presentano coperture in vetro singole.

L’ampia consolle centrale, dall’aspetto ondulato, si estende in modo continuo dalla plancia verso il vano posteriore, integrando un sofisticato elemento di ventilazione con ripiano per i due sedili posteriori. Il mix di colori ispirato dal mondo della moda gioca coi toni grigio chiaro e antracite, mentre i bordi e le cuciture in verde fluorescente su plancia, volante, sedili  e pannello centrale delle porte contribuiscono a creare contrasti freschi e sportivi.

Se l’occhio vuole come sempre la sua parte, anche chi ama le prestazioni deve trovare pane per i suoi denti. I 211 Cv di potenza del 2.0 di nuova generazione assicurano una poderosa spinta in avanti, favorita anche dalla trazione integrale 4MATIC e dal cambio automatico a doppia frizione 7G-DCT.

“Tra le principali caratteristiche di questo quattro cilindri benzina – concludono alla Mercedes – vi sono l’iniezione diretta con sovralimentazione e turbocompressore a gas di scarico, un processo di combustione perfezionato, settori stratificati più ampi per l’esercizio a combustione magra, attraverso iniettori a comando rapido per l’iniezione multipla del carburante e accensioni multiple secondo necessità”.