Expo e design: così la vedono imprenditori e progettisti da Riva a …

In occasione del Forum del Design che si è svolto a Palazzo Lombardia, Il Ghirlandaio ha indagato il rapporto dei suoi protagonisti con l’Esposizione Universale

(Il Ghirlandaio) Milano, 22 ott. Un “brutto di esempio” di come non si deve lavorare, come sostiene il presidente del Consiglio Nazionale Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori Leopoldo Freyre, o comunque una occasione da non perdere, su cui è giusto continuare a riporre grandi aspettative, come pensa invece il presidente di Elica, Federico Casoli? Da qualsiasi parte si stia, Expo è un tema sempre centrale nelle discussioni di tutti, imprenditori e professionisti, milanesi e non solo. Ed è stato anche uno dei temi ricorrenti al primo Forum del Design che si è tenuto martedì 22 ottobre a Palazzo Lombardia, organizzato da Comunicazione Italiana.

I protagonisti del mondo del design in senso ampio, infatti, sono tra i più coinvolti nell’Esposizione Universale, anche in virtù del fatto che il Salone del Mobile, e tutto il circuito del Fuorisalone, anticiperanno il grande evento e ne costituiranno una sorta di prova generale. Ma la verità, come ben ha sintetizzato al Ghirlandaio il pluripremiato architetto e designer (nonché docente del Politecnico di Milano) Francesco Trabucco, è che “siamo già tutti in Expo, Expo è presente in tutto ed è anche al centro dei problemi”. E allora, per la città è tempo di “ripensarsi e di fare appello alle sue risorse migliori”.

Ma con i problemi che hanno sconvolto la macchina Expo negli ultimi mesi e i molti ritardi, gli imprenditori hanno capito da tempo che il solo modo per sfruttare questa occasione è fare da sé, senza aspettare incentivi o sostegni di alcun tipo. “Per me Expo è una nota dolente” ha confidato al Ghirlandaio Maurizio Riva, titolare della Riva 1920 di Cantù (Como): “Ho già denunciato questa situazione, è una gabbia chiusa in cui manca soprattutto la comunicazione per coinvolgere tutti i cittadini”. A cominciare dalla base: la scuola. “Su ogni cattedra ci dovrebbero essere la bandiera italiana accanto a quella di Expo, ricordando sempre che un evento del genere non si ripeterà più nel nostro territorio”. E invece, “hanno preparato il ladrocinio”: non usa certo mezzi termini Riva, ma del resto è un “uomo del fare”, come ama definirsi, che nonostante le critiche continua a credere anche in un progetto come quello di Expo. Ne è testimone la partecipazione alla “mensa dei poveri”, a cui Riva 1920 fornirà dei tavoli, o il progetto tutto personale che sta portando all’estero alcune eccellenze italiane: food e, naturalmente, design. Un tavolo disegnato da Renzo Piano per Riva, cioè un piano di legno in Kauri di 48 mila anni, lungo 12 metri e che, da solo, pesa circa 20 quintali, sta facendo il giro d’Europa (oggi è in Lussemburgo) visitando alcuni showroom di arredamento. Sul tavolo, prodotti della cucina italiana e anche un libro di ricette firmate Gualtiero Marchesi.

Meno pessimista Federico Casoli, che guida un’azienda da 450 milioni di euro presente in tutto il mondo. “Ho grandissime aspettative su Expo e ho conosciuto persone che mi hanno dato speranza”, ha detto al Ghirlandaio. Ma l-unico modo per sfruttare davvero la vetrina Expo [ quella di fare squadra: “Da soli potremmo fare pochi eventi nell’arco di quei sei mesi, ma se ci mettiamo insieme si aumentano potenzialità”, fa notare. “Sempre che si proceda con una visione comune, senza litigare tra noi”. Ecco perché Casoli ha deciso di mettere il suo negozio in via Pontaccio, a Brera, a disposizione della Regione Marche, che a sua volta ne farà un punto di incontro – e di esposizione – per le aziende marchigiane più piccole, che da sole non potrebbero mai farsi notare durante Expo. L’obiettivo è di dimostrare che quel gioco di squadra che gli italiani fanno ancora troppo poco (soprattutto per colpa della scuola, “dove manca il concetto di ‘squadra’, così come il voto di squadra”, sottolinea Casoli) funziona.

Sulla stessa lunghezza Luciano Galimberti, presidente ADI (Associazione per il Design Industriale), che in eredità dal precedente mandato di Luisa Bocchietto ha avuto la nuova Casa del Design, che sorgerà negli spazi dell’ex Ansaldo, messi a disposizione dall’amministrazione comunale. “Non sarà pronta per Expo” annuncia Galimberti, ed è inutile negare come questa sia una delle conseguenze dei ritardi della macchina. “Ma faremo qualcosa di provvisorio: invece che 5 mila metri quadrati ne avremo 2.500, non completamente finiti, certo, ma sarà bello così”. Parallelamente, Expo si declinerà in due filoni, per l’ADI: il primo Compasso d’Oro internazionale e un percorso tra i luoghi del design, che metta in rete, appunto, i luoghi chiave di Milano. “C’è la necessità di fare rete costruendo percorsi interni alla città, per mettere in contatto musei aziendali, studi professionali e luoghi ludici”, cioè quei bar frequentati da grandi designer, “perché chi viene dall’estero apprezza questo tipo di narrazione” anticipa Galimberti: “E poi, ricordiamocelo, a differenza di quello di altri Paesi, il nostro è un design felice”.

Se il mondo è cambiato, dunque, tutti sono chiamati a progettarlo – e a “riprogrammarsi”. Perché sbagliare non è concesso. Ecco perché è bene tenere a mente un ultimo aspetto: “Il mondo del design può fare molto, non solo per Expo” ha detto al Ghirlandaio Nicola Guelfo, head of Industrial design styling Italidesign Giugiaro. “Il design non dorme mai, proprio come New York, e io non vedo Expo come terminale, bensì come qualcosa di speciale”, da far fruttare.

Article source: http://www.ilghirlandaio.com/copertine/124044/expo-e-design-cos-la-vedono-imprenditori-e-progettisti-da-riva-a-casoli-e-trabucco/

Nuovo Gmail, Google Fit, Google Messenger e le altre app di Nexus …

Se avete seguito la nostra prova dell’ultima preview di Android 5.0 Lollipop su Nexus 5, saprete anche che Google ha omesso da questo firmware praticamente tutte le sue app proprietarie. Su XDA è però disponibile un porting per Nexus 4 che proviene direttamente da Nexus 6, e che include quindi la maggior parte delle app di Google aggiornate al Material Design: per alcune è solo un (lieve) ritocco estetico, ma per altre ci sono molte novità, a cominciare da quello che abbiamo visto su Gmail.

LEGGI ANCHE: Android 5.0 LPX13D la nostra prova su Nexus (foto e video)

Oltre al video a inizio articolo, dove vi presentiamo un po’ tutte le nuove app presenti in questo porting (non è escluso che possano essercene altre o che quelle che non si sono aggiornate finora lo facciano con il rilascio di Android 5.0 Lollipop)

Messenger

Messenger - 1

Messenger - 2

Messenger - 3

Messenger - 4

Messenger è la nuova app per SMS ed MMS di Android 5.0 Lollipop. Material Design ovunque, barre colorate che cambiano tono anche all’interno dell’app stessa (l’arancione inizia già ad essere un po’ confusionario: lo associo a Email, Play Music e risparmio energetico, e siamo appena all’inizio! NdR). Nessuna nuova funzione (come potrebbero essercene?) ma stile da vendere.

Google Fit

Google Fit - 2

Google Fit - 3

Google Fit - 4

Google Fit - 6

Google Fit - 7

Google Fit - 8

Google Fit - 9

Google Fit - 10

Google Fit - 5

Google Fit è la piattaforma di fitness lanciata con Android Wear, che finalmente si arricchisce di una controparte su Android. Possiamo imporci degli obiettivi e tenere traccia dei nostri passi, arricchendo l’app con i nostri dati personali (peso, altezza, ecc.) e controllandone il progresso. Al momento non sembra esserci granché, ma l’arrivo dell’app era un punto di partenza dovuto.

Gmail

Email ci rimanda ora a Gmail

Email ci rimanda ora a Gmail

Non pi solo account Google, ma anche Yahoo, Outlook, Virgilio

Non più solo account Google, ma anche Yahoo, Outlook, Virgilio

Nuovo Navigation Drawer

Nuovo Navigation Drawer

Vecchio Navigation Drawer

Vecchio Navigation Drawer

Vecchia schermata di composizione

Vecchia schermata di composizione

Nuova schermata di composizione

Nuova schermata di composizione

Gmail è il client di posta predefinito di Android Lollipop. Potremo configurare email Outlook, Yahoo, Virgilio e tutte le altre, oltre a quella Gmail. Il passaggio da un account all’altro avviene tramite navigation drawer (bastano uno swipe o un tap), ed in generale l’app è interamente riscritta in Material Design, con un look molto più “morbido” di quella attuale, a comunicare dalle icone dei contatti che sono tutti circolari.

Play Music

Nuovo Navigation Drawer

Nuovo Navigation Drawer

Vecchio Navigation Drawer

Vecchio Navigation Drawer

Nuova home...

Nuova home…

...uguale alla vecchia!

…uguale alla vecchia!

Nuova schermata di anteprima

Nuova schermata di anteprima

Vecchia schermata di anteprima

Vecchia schermata di anteprima

Nuova schermata di riproduzione

Nuova schermata di riproduzione

Vecchia schermata di riproduzione

Vecchia schermata di riproduzione

Play Music si è rifatto il look nel navigation drawer ma la home è praticamente identica. Il maggiore cambiamento (mostrato nelle immagini qui sopra e nel Vine qui sotto) è nella schermata di anteprima di riproduzione, che presenta uno stile molto più omogeneo e bello a vedersi, mentre la schermata di riproduzione è molto simile, soltanto con un tocco di Material in più.

Calendario

Calendar - 1

Calendar - 2

Calendar - 3

Calendar - 4

Il nuovo Calendario è così bello che ogni paragone col passato è inutile. Animazioni a gogo, anche scorrendo semplicemente l’elenco degli impegni, con una piccola immagine di anteprima a tema per ogni nuovo mese e tante gesture, in un’app finalmente rifinita ora in ogni sua parte. Nel breve Vine qui sotto la potete apprezzare, dato che non è presente nel video a inizio articolo.

Drive, Documenti, Fogli e Presentazioni

Nuovo navigation drawer

Nuovo navigation drawer

Vecchio navigation drawer

Vecchio navigation drawer

Nuova home

Nuova home

Vecchia home

Vecchia home

Documenti - 1

Documenti

Fogli - 2

Fogli - 3

Fogli

Presentazioni - 1

Presentazioni

Drive

Il cambiamento maggiore è in Drive, che presenta finalmente il Material Design che lo libera da un aspetto ormai un po’ stantio. Documenti, Fogli e Presentazioni si erano già aggiornati, e quello che li attende è solo un minor update che lima ulteriormente il look, ma senza alcun cambiamento rilevante.

Google Earth

Nuovo navigation drawer

Nuovo navigation drawer

Vecchio navigation drawer

Vecchio navigation drawer

Nuova home

Nuova home

Vecchia home

Vecchia home

Anche Google Earth riceve il suo rinnovamento grafico, che cambia soprattutto il navigation drawer, lasciando praticamente inalterato l’utilizzo dell’app stessa.

Notizie e Meteo

Nuovo navigation drawer

Nuovo navigation drawer

Vecchio navigation drawer

Vecchio navigation drawer

Nuova home

Nuova home

Vecchia home

Vecchia home

Discorso simile ad Earth vale per Notizie e Meteo, che si è recentemente rinnovato e che in Android Lollipop conoscerà solo piccoli aggiustamenti.

Ancora più piccole sono le novità di Play GamesPlay Magazine e Keep e le potete intuire anche dagli screenshot qui sopra: navigation drawer ed home leggermente corretti, ma non certo stravolti.

Considerate poi che mostri sacri come YouTube e Maps non presentano per ora novità, ma che questo non esclude un loro aggiornamento al rilascio di Android 5.0 Lollipop, assieme ad altre eventuali sorprese.

Article source: http://www.androidworld.it/2014/10/20/gmail-google-fit-messenger-app-di-lollipop-video-anteprima-253595/

Il design va in scena da Christie’s con due vendite a Londra

Il 28 ottobre a Londra, a South Kensington e il 4 novembre a King Street, da Christie’s va in scena il Design con l’asta 20-21 Design.

La Evening Sale a King Street offrirà una variegata selezione di mobili di design di lusso provenienti dall’Italia, dalla Francia, dal Brasile, dalla Scandinavia. Tra i nomi in catalogo, Charlotte Perriand, con il suo cabinet “Mexique” del 1953, oggi stimato £60,000-90,000; Jean Royère, Jean Prouvé e André Arbus. A questi si aggiungeranno nella vendita a South Kensington opere d’Art Nouveau e pezzi di Design contemporaneo.

Jeremy Morrison, Direttore Senior della vendita ha commentato: “Le due vendite di design organizzate da Christie’s faranno riflettere sulla leadership della maison in materia di arte decorativa e design del XX secolo, acquisita nel corso degli ultimi 40 anni”.

20-21 design

20-21 design


Commenti

commenti

Article source: http://www.artslife.com/2014/10/22/il-design-va-in-scena-da-christies-con-due-vendite-a-londra/

Social Web Marketing Specialist

Open Source Management Srl @

Bologna




Da valutare

Descrizione

Open Source Management (Società autorizzata dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali Prot. n. 13615 del 15 Ott. 2009 Disposizione dal Dlgs 10 Settembre 2003 Art 4 comma 2) , per  Engage Editore srl semplificata, casa editrice con sede di Bologna, con la massima urgenza:


SOCIAL WEB MARKETING SPECIALIST

per la sede di Bologna

La persona che stiamo cercando, avrà il compito di pianificare e realizzare un progetto in grado di garantire lo sviluppo commerciale dell’editoria attraverso la presenza sempre più capillare dei Nostri testi presso le librerie del territorio nazionale e attraverso l’utilizzo di Social Web Marketing per garantire la ricerca e l’acquisizione di nuovi clienti oltre che la promozione dei nuovi prodotti che a breve lanceremo sul mercato.

Chiediamo: intraprendenza e spiccate capacità commerciali, è necessario aver conseguito il diploma di perito tecnico commerciale e/o Laurea.

E’ importante che sia abile nell’utilizzo di Youtube e dei social network (linkedin, facebook, twitter). Automunito. Completano il profilo spiccate attitudini relazionali e di negoziazione, determinazione e grinta!!

Offriamo: l’opportunità di un lavoro importante per la crescita professionale con la possibilità di migliorare all’interno della nostra azienda, inserimento con compenso fisso mensile.

Social Web Marketing Specialist a Bologna – lavori creativi crebs

Solo gli utenti registrati possono candidarsi agli annunci

Accedi o registrati per candidarti a questa posizione lavorativa. Inoltre, potrai creare il tuo profilo personale su Crebs e avere uno storico delle tue candidature sempre a portata di mano.

Oggi

Article source: http://crebs.it/jobs/view/social-web-marketing-specialist/

Web Developer [stage]

Frogmatica @

Cinisello Balsamo




Stage

Descrizione

Startup in forte espansione, operante nel settore Software and Web ricerca un web developer per ampliamento della struttura, da inserire con contratto di Stage.

La risorsa verrà inserita in un ambiente giovane e molto dinamico nel quale potrà crescere professionalmente in ottica di stabilizzazione.

La risorsa deve possedere una conoscenza base dei linguaggi di sviluppo Web.

Web Developer [stage] a Cinisello Balsamo – lavori creativi crebs

Solo gli utenti registrati possono candidarsi agli annunci

Accedi o registrati per candidarti a questa posizione lavorativa. Inoltre, potrai creare il tuo profilo personale su Crebs e avere uno storico delle tue candidature sempre a portata di mano.

Oggi

Article source: http://crebs.it/jobs/view/web-developer-stage-2/

Volkswagen Golf: quarant’anni di evoluzione tecnologica e design

Quando ci si imbatte in una Golf, difficilmente ci si ricorda che è prodotta da quattro lustri. Infatti quest’anno la celebre Volkswagen spegnerà le quaranta candeline insieme a tutti i fan, oramai chiamati Golfisti.

La Golf infatti rappresenta un punto di riferimento per milioni di persone, ed è stata protagonista nella vita di oltre 30 milioni di automobilisti: sono questi i grandi numeri di Volkswagen Golf, che la rendono senza dubbio alcuno l’auto europea di maggior successo di tutti i tempi.

Oggi Volkswagen si rivolge proprio a loro, ai milioni di Golfisti che si sono innamorati di quest’auto, con l’operazione 40 YEARS OF GOLF. 40 YEARS OF LOVE: le loro testimonianze saranno utilizzate per creare una campagna celebrativa fatta da tutte le Golf italiane. Un’app, raggiungibile sia da mobile, all’indirizzo 40golflove.volkswagen.it , che sulla pagina Facebook Ufficiale Volkswagen Italia, permetterà agli utenti di fotografare la propria Golf o quella che più preferiscono e dedicarle un messaggio personale, un augurio o una dichiarazione d’amore. Gli annunci migliori verranno utilizzati come immagini per la campagna digital ufficiale einoltre l’autore della foto migliore avrà la possibilità di vincere per un mese intero l’’adrenalinica GOLF R, accompagnata da 1000€ di buoni benzina.

Ci si domanda, da automobilisti, a cosa sia dovuto il successo di questa macchina. Di fatto, in 40 anni di storia, ogni modello ha riscosso un enorme successo grazie a linee che hanno sempre saputo anticipare le tendenze del design: dopo il primo, pensato e disegnato da Giugiaro, si sono susseguiti ben 7 modelli, uno più bello dell’altro.

La prima Golf esce dalla catena di montaggio di Wolfsburg il 29 Marzo 1974: si tratta di una vera e propria pietra miliare nella storia della casa automobilistica tedesca; infatti, con il suo debutto, non solo viene creata un’auto dalle linee innovative, ma cambia il concetto di trazione. Se per decenni il Maggiolino, con la sua trazione posteriore, l’aveva fatta da padrone, con la Golf viene introdotta la trazione anteriore che rivoluzionerà lo stile di guida degli automobilisti.

Negli anni, le diverse generazioni di Golf hanno visto non solo le innovazioni stilistiche e di design, ma anche l’introduzione di tecnologie sempre all’avanguardia con i tempi e i progressi tecnologici: nel 1976, il modello GTI diviene un must di chi ama uno stile di guida fluido e brillante; nel 1982, la Golf GTD Turbodiesel segna l’arrivo del primo motore a sei cilindri VR6; nel 1993 la Golf ci regala il primo motore diesel e a iniezione diretta, il famoso TDI.

Se la tecnologia ha sempre viaggiato a braccetto con il design più innovativo, ancora oggi questo binomio resta la cifra stilistica della Volkswagen e della mitica Golf: seguendo lo sviluppo degli studi che si stanno sempre più concentrando sul concetto di auto elettrica-ibrida, la casa automobilistica tedesca ha concepito la e-Golf a trazione esclusivamente elettrica, con una autonomia complessiva di circa 190 km. A questo gioiello tecnologico, a breve si aggiungerà un’altra perla: la Golf GTE, a propulsione ibrida plug-in.

FOTO DI GIOELE FIORI PER 40 YEARS OF GOLF. 40 YEARS OF LOVE.

Article source: http://motori.leonardo.it/volkswagen-golf-quarantanni-di-evoluzione-tecnologica-e-design/

Gli addobbi di design più belli del Natale 2014

Se volete che quest’anno i vostri addobbi natalizi lascino tutti a bocca aperta rivolgetevi al design.

Albero ma non solo, ecco gli addobbi più belli del Natale 2014.


GALLERY

1. Immancabile il calendario del’avvento. Questo è in tela stampata e a forma di casetta. Di FermLiving. € 54.00 su www.lovethesign.com

2. Un alberello in legno alto 60 cm completamente realizzato a mano con legno di betulla nel puro stile finlandese. «Christams Tree» di Lovi Oy. € 142.00 su www.lovethesign.com

3. Una testa di cervo bianca come la neve da appendere al muro. Di Maiosn du Monde. € 42.99 su www.maisondumonde.com

4. La capra in paglia, tradizionale del Natale scandinavo. VINTERMYS (50 cm di altezza) di Ikea. € 19.99 su www.ikea.it

5. Calza di Natale da riempire di doni. Di Ferm Living, € 27.00 su www.lovethesign.com

6. La pallina Pantone by Seletti. Nella confezione da 4 pezzi a € 29.00 su www.lovethesign.com

7. Da abbonare come fosse un vero bosco la carta da parati «Woods» di Cole Son www.cole-and-son.com

8. La ghirlanda LED che si può mettere dove si vuole perché non ha bisogno di essere collegata alla presa elettrica. STRALA di Ikea, a € 9.99 su www.ikea.it

9. Venti sfere luminose in poliestere da appendere dove volete. «Atacama» di La Casa De Cousin Paul. In vendita su www.lovethesign.com a € 29.50

10. Simili a piccoli alberelli i porta candele dell’avvento di Kahler Design. Nella confezione da 3 di 9,5 cm di altezza a € 44.90 su www.lovethesign.com

11. Scoiattoli e ghiande da appendere all’albero. Di Ferm Living. www.fermliving.com

12. Fiocco di neve firmato Villeroy Boch da appendere all’albero. Del diametro di 7 cm. A € 7.90 su www.villeroy-boch.it

13. Lampade da terra firmate Slide. In vaie misure – dai 45 cm fino ai 150 cm – da € 103.70 fino a € 231.80 su www.lovethesign.com

14. Decorazioni a LED per illuminare l’albero anche lontano dalla presa elettrica. SARDAL di Ikea, in vendita su www.ikea.it  a € 3 la confezione da 12 pezzi.

15. Morbido plaid in maglia decorato con motivi natalizi. Di Maison Du Monde, in vendita a € 24,95 su www.maisondumonde.com

16. Muffin portacandela di Villeroy Boch. In vendita a € 11.90 su www.villeroy-boch.it

17. Candele in legno luminose di Ikea. Diffondono una luce calda e accogliente creando un’atmosfera natalizia. In pino massiccio, in vendita a € 49.99 su www.ikea.it

18. Decorazioni per l’albero in fibra di legno e carta di Ferm Living. www.fermliving.com

19. Piatto/centrotavola natalizio a forma di stella di Villeroy Boch. Del diametro di 27 cm. In vendita a € 25.90 su su www.villeroy-boch.it

20. Set di decorazioni natalizie di Lars Rank Keramik. Lavorate a mano, in vendita su www.lovethesign.com a € 29.00 il set da 5 pezzi.

Article source: http://casa.grazia.it/design/natale-addobbi-design-2014

Material Wallpapers porta sul vostro dispositivo molti sfondi gratuiti …

Material Wallpapers (7)

Android Lollipop e il Material Design si fanno sempre più vicini: se però, mentre Google si prepara ad aggiornare tutte le proprie applicazioni, volete portarvi avanti e rendere il vostro dispositivo sempre più affine al nuovo stile grafico, potete dotarlo di sfondi realizzati in Material Design, grazie all’applicazione gratuita Material Wallpapers.

LEGGI ANCHE: L’aspetto di Android L sul proprio dispositivo: IdeaL Theme Light

Material Wallpapers vi permetterà infatti di applicare gratuitamente al vostro dispositivo uno dei 30 sfondi disponibili, realizzati in Material Design e in alta risoluzione.

Il suo uso è molto semplice: tutto ciò che dovrete fare, infatti, è aprirla, selezionare l’immagine che preferite guardando l’anteprima e toccare il tasto “Set As Wallpaper”, applicando così lo sfondo automaticamente nella risoluzione corretta per il vostro dispositivo.

Gli sfondi sono tutti eleganti, colorati e contraddistinti da linee geometriche e dalla tridimensionalità degli elementi che caratterizza il nuovo stile grafico e, specialmente se usati in combinazione con un tema ispirato al Material Design (come quello che trovate nel “leggi anche”), riescono a dare al vostro smartphone un look completamente rinnovato e moderno.

A seguire trovate una galleria di immagini nella quale potete osservare alcuni degli sfondi disponibili e, ovviamente, il consueto badge per il download gratuito. Se però non dovessero bastarvi, potete trovarne altri grazie alla nostra rubrica AWallpapers, in questo e questo articolo, mentre a questo link potete trovare tutti gli sfondi ufficiali di Android Lollipop.

Google Play Badge

Material Wallpapers

Material Wallpapers (1)

Material Wallpapers (2)

Material Wallpapers (3)

Material Wallpapers (4)

Material Wallpapers (5)

Material Wallpapers (6)

Material Wallpapers (7)

 

Article source: http://www.androidworld.it/2014/10/21/material-wallpapers-sfondi-android-lollipop-material-design-253787/

Colori scuri per il design creativo di "Shape The Future of Black" – i …

DuPont™ Corian® annuncia i vincitori della competizione internazionale di design “Shape The Future of Black“. Il concorso suddiviso nelle due categorie “Professionisti” e “Studenti” ha coinvolto concorrenti di Europa, Medio Oriente e Africa, che si sono cimentati nella creazione di una soluzione di interior design (mobili, tavoli, sedute, mobili da bagno, rivestimento verticale, etc…) per ambienti domestici o per spazi pubblici o commerciali, utilizzando la tecno-superficie DuPont™ Corian®, di colorazione nera e realizzata con la DeepColour™ Technology.

La cerimonia di premiazione si è tenuta a Londra lo scorso 18 settembre, durante la quale sono state premiate Anna Strupinskaya (Russia) e Natalia Strekalovskaya (Bielorussia), vincitrici rispettivamente nelle categorie “Professionisti” e “Studenti”. 

La giuria era composta da esperti della comunità dell’architettura e del design, dell’industria e dei media provenienti da vari paesi della regione EMEA, e da specialisti del business DuPont™ Corian®. Una “giuria popolare” composta da fan della pagina Facebook ha inoltre contribuito al processo di votazione.

“Coco_Tub” design Anna Strupinskaya,

Mitischi, regione di Mosca, Russia, (www.annastrupinskaya.com)

Foto per gentile concessione di Anna Strupinskaya, tutti i diritti riservati su design e foto

Una forma leggermente inclinata facilita l’accesso alla vasca per un’eccellente combinazione di comfort ed eleganza. La superficie esterna opaca realizzata nel colore di DuPont™ Corian® Deep Nocturne combinata al bianco lucido della parte interna, anch’essa realizzata in DuPont™ Corian®, fa somigliare la creazione a una noce di cocco.

“Universal Wall Panel” – design Natalia Strekalovskaya

Minsk, Bielorussia

Foto per gentile concessione di Natalia Strekalovskaya, tutti i diritti riservati su design e foto

Il progetto “Universal Wall Panel” (pannello a parete universale) può essere utilizzato in edifici residenziali e pubblici. I pannelli possono costituire parte attiva della decorazione di qualsiasi interno, e il rilievo ricorda il disegno simmetrico di una treccia.

foto DuPont™ Corian®, tutti i diritti riservati
Londra, 18 sett. 2014: la cerimonia di premiazione dei vincitori del concorso internazionale di design “Shape The Future of Black”; da sinistra a destra: Anna Strupinskaya, Jean-Yves Bach e Natalia Strekalovskaya

Le menzioni

Le menzioni d’onore nella categoria professionisti sono state assegnate a Raphael Crespin (Francia), Timothy Schreiber (Regno Unito), Carmen Baselga (Spagna), Ralph van der Made – StudioRalphvander, (Danimarca), Anna Kharchenko (Russia), Nikita Vlasov (Ucraina), Uffe Toft (Danimarca), Lionel Doyen (Francia), Elina Shindler (Bielorussia), Rexa Design (Italia), Yaroslav Rassadin (Russia), Jon Sealey e Yu Jordy Fu / Marques and Jordy Limited (Regno Unito), Alberto Novara e Ambrogio Matteo Nespoli (Italia).

Le menzioni d’onore nella categoria studenti sono state assegnate a Daniela Cruz (Portogallo), Asuman Şahin (Turchia), Saulo Armas Falcón, Jose Gutierrez, Patricia Riveros e Bob De Wilde (Spagna), Paul Soucy (Spagna), Maxim Belousov (Russia), Pau Homs (Spagna).

web www.dupont.com | www.corian.it

Colori scuri per il design creativo di Shape The Future of Black - i vincitori del concorso internazionale di design

pubblicato in data: 22/10/2014

Article source: http://www.professionearchitetto.it/news/notizie/20103/Colori-scuri-per-il-design-creativo-di-Shape-The-Future-of-Black

PR Manager

Milano, Italia – spostamenti occasionali in Italia e trasferte regolari in Inghilterra

LUSH Fresh Handmade Cosmetics è una compagnia britannica, fondata nel 1995 da un inventore, commerciante e produttore di creme viso, prodotti per la cura dei capelli, da bagno e per il corpo etici. Ora con una portata internazionale, con oltre 900 negozi in 52 paesi, è famosa per cambiare il volto, il corpo e l’anima dell’industria cosmetica. 

Cosa ti chiederemo:

 Supportare la visione del Marchio…

·         Sviluppare la strategia per promuovere ulteriormente la storia di LUSH e dei suoi prodotti a un pubblico interno ed esterno.

·         Creare in modo proattivo e raccontare storie sull’azienda, i prodotti , le persone e l’etica aziendale ai media nell’ottica di accrescere il profilo aziendale del marchio Lush. 

·         Mantenere i contatti con i media prima, durante e dopo lo svolgimento delle campagne etiche di Lush – sarà richiesto di essere il portavoce di Lush quando necessario per qualsiasi intervista stampa o trasmissione.

·         Incontri regolari con i contatti media – per mantenere, costruire relazioni e/o offrire tour del negozio presentando I prodotti.

·         Sfidare le norme della comunicazione e pensare strategicamente circa tecnologie e pratiche innovative, nell’ottica di mantenere il marchio Lush sempre all’avanguardia.

·         Costruire e mantenere relazioni con le nostre manager di negozio – per aiutare a promuovere eventi/progetti locali.

·         Organizzare, coordinare e partecipare a visite stampa/blogger, lanci, nuove aperture ed eventi speciali… aumentando i profili del negozio nei media locali.

Indirizzare le conversazioni online …

·         Sviluppare una strategia di comunicazione per la stampa online e perseguirla in accordo con i contatti media online.

·         Incoraggiare il coinvolgimento del marchio attraverso i social media – essere al top di tutti i nuovi canali digitali, come ad esempio: pianificare regolari Google Hangouts per indirizzare le conversazioni online.

·         Escogitare ed implementare un programma Blogger per Lush – organizzare regolarmente eventi in negozio per le blogger allineati con il calendario del marchio.

Organizzare  Coordinare …

·         Scrivere creativamente e avvincere con comunicati stampa che si distinguano dalla massa – rilevanti e coinvolgenti.

·         Monitorare le uscite stampa e la copertura online.

·         Coordinare gli invii stampa.

·         Gestire la crisi – se necessario.

·         Mantenere i contatti con UK sui messaggi e la visione. 

Chi sarai:

Con almeno 3 anni di esperienza nelle relazioni con i media del settore beauty, oltre a doti di management e leadership, possesso di eccellenti contatti stampa sia tra la stampa nazionale  – cronaca,  attualità, ambiente – e trasmissioni per raccontare storie sull’azienda etica; così come forti contatti dell’area beauty su tutti i media, stampa e online. TV, radio e blogger influenti sono fondamentali.  Avrai il compito di portare risultati eccellenti, e dovrai avere conoscenza dei temi etici e ambientali ed essere un pensatore creativo capace di sfidare lo status quo nell’industria cosmetica. Il ruolo avrà un focus digital, avrai un’ottima conoscenza delle piattaforme dei Social Media, in particolare Facebook, Twitter e Instagram.  Essere fiducioso, carismatico e a proprio agio nel condividere le idee oltre a rappresentare il marchio saranno le chiavi del successo di questo ruolo, così come l’abilità nel dare priorità e la capacità di multi tasking in un contesto estremamente dinamico e ad alta energia. Requisiti fondamentali sono competenze in Microsoft Office ed Excel oltre a un eccellente inglese scritto e parlato.

Per entrare a far parte dell’European PR team, vai sulla pagina di ricerca personale del nostro sito UK www.lush.co.uk/jobsdove troverai l’annuncio. Click ‘apply now’ e inviaci il tuo CV e una lettera di presentazione insieme a un esempio scritto del tuo lavoro con il seguente titolo: – ‘Describe, in no more than 500 words, the most successful product launch campaign you were part of.’  Tutte le candidature dovranno essere in inglese.

Questo è un processo di selezione in due passaggi. Riceverai una mail successiva con le istruzioni sul passo seguente una volta ricevuta la tua candidatura.

Article source: http://crebs.it/jobs/view/pr-manager/