Digital Fashion & Design: +79% fatturato abbigliamento nei primi 2 …

Tra aprile 2013 e aprile 2014 gli acquirenti di abbigliamento online sono cresciuti del 42%, pari a 3,3 milioni di nuovi eShopper nella moda in 12 mesi. Salgono così a più di 11 milioni coloro che almeno una volta nella vita hanno comprato un prodotto fashion online. In questa nuova edizione dell’indagine di Human Highway per Netcomm, sono stati presi in esame anche gli eShopper di arredamento e design: sono 1,5 milioni gli acquirenti unici (almeno una volta nella vita), con uno scontrino medio decisamente più alto rispetto a moda e accessori: 110 rispetto a 60 euro.

In Italia su 30,5 milioni di individui che compongono l’universo di Internet (sopra i 15 anni), 16,2 milioni hanno fatto un acquisto online negli ultimi 3 mesi. Di questi quasi 11 milioni sono acquirenti online abituali, il 36% dell’universo degli utenti Internet in Italia. I dati emergono dall’indagine condotta da Human Highway per Netcomm, il Consorzio del Commercio Elettronico Italiano e sono stati presentati nel corso del Digital Fashion Design, appuntamento che per la prima volta analizza anche il mercato online dell’arredamento e del design.

In un anno, tra aprile 2013 e aprile 2014, oltre 3,3 milioni di utenti Internet sono diventati eShopper nella moda: 1,7% in più gli ‘sporadici’ con uno o due acquisti nell’ultimo trimestre (5,3 milioni in totale) e ben 22,8% in più gli abituali con tre o più acquisti nell’ultimo quarto (sono 10,9 milioni in totale). Aumentano anche i volumi delle transazioni nei prodotti fashion del +80% in occasione dell’ultimo Natale, ma il trend si mantiene con lo stesso ritmo di crescita, registrando nei primi soli due mesi 73 milioni di euro (+79% rispetto allo stesso periodo del 2013).

Per lo specifico comparto del Fashion (abbigliamento, scarpe, borse, accessori) è significativa la crescita anno/anno di coloro che almeno una volta hanno fatto acquisti: + 42%, pari a 3,3 milioni di nuovi acquirenti in 12 mesi. L’indagine rileva inoltre una consistente sovrapposizione tra eShopper di prodotti di moda e eShopper di prodotti di Design e Arredamento. Da osservare anche il valore dello scontrino medio, che, se per il Fashion raggiunge un massimo con gli 80 euro, per le borse da donna, è di ben 140 euro per i prodotti di arredamento (80 euro per prodotti di Design).

“L’aumento significativo degli eShopper abituali – commenta Roberto Liscia, Presidente di Netcomm – Consorzio del Commercio Elettronico Italiano – è un dato che deve farci riflettere. Da una parte è significativo il fatto che aumentano gli utenti Internet disposti a fare acquisti online e quindi ad affidarsi alla tecnologia, ma dall’altro possiamo forse leggerlo come una risposta d elle famiglie alla crisi, con la ricerca sulla Rete di prodotti a prezzi più vantaggiosi rispetto all’esperienza di acquisto nel negozio tradizionale. L’aumento esponenziale in un anno degli acquisti di abbigliamento è anche frutto di una maturità del settore in termini di ampiezza del catalogo, di disponibilità di servizi e naturalmente di maggiore convenienza”.

“In questa indagine – conclude Liscia – abbiamo iniziato ad analizzare il comparto dell’Arredamento e del Design. Un primo dato rileva la forte coincidenza tra eShopper di Moda e eShopper di Arredamento: questo significa che l’e-commerce sta entrando nel Dna degli utenti Internet, indipendentemente dai prodotti cercati. Un dato che trovo interessante è il 21% di utenti che dichiara di aver acquistato Arredamento e Design online per ‘la difficoltà a trovare quel prodotto in un altro modo’. Mi sembra una buona motivazione per credere nell’online anche da parte dell’offerta, quei piccoli e medi fornitori e artigiani che hanno soluzioni e prodotti diversi rispetto ai grandi marchi”.

Chi acquista Arredamento o Design in rete lo fa principalmente per la Convenienza (40-43%, buon rapporto qualità/prezzo), ma anche in virtù della Credibilità del sito di vendita (32-33%). Un dato questo interessante: per il Design un motivo importante nella decisione d’acquisto è l’Occasione, un’offerta precisa che non si sarebbe ripresentata in futuro, elemento ch e attrae il 31% degli eShopper. Per l’Arredamento, l’Occasione è un buon motivo per il 23% degli acquirenti.

Article source: http://it.fashionmag.com/news/Digital-Fashion-Design-79-fatturato-abbigliamento-nei-primi-2-mesi-del-2014,400327.html

Nuovo design e funzionalità inedite per l’app VEVO – iPhoneItalia

VEVO, l’app di uno dei più celebri contenitori e distributori mondiale di contenuti multimediali, si aggiorna con un’interfaccia ridisegnata e nuove funzionalità.

20140424-114148.jpg

Vevo - Watch Music Videos (AppStore Link)

Il sito, come molti sapranno, era già raggiungibile tramite YouTube e comprendeva canzoni e videoclip delle tre più famose case discografiche esistenti, vale a dire Universal Music Group, Sony Music Entertainment ed EMI. Appena aprirete l’app troverete attualmente poste in evidenza artisti del calibro di Rihanna, P!nk e Robbie Williams accanto ai nostri connazionali noti come Eros Ramazzotti, Emma e Cesare Cremonini.

L’applicazione offre un vasto catalogo musicale composto da più di 50.000 videoclip di artisti conosciuti nell’intero globo, è ottimizzata anche per lo schermo di iPhone 5 concedendo altresì l’accesso anche ad altri contenuti esclusivi nonché concerti dal vivo. È inoltre possibile condividere attraverso tali video attraverso social network quali Facebook e Twitter offrendo anche lo streaming audio-video su monitor collegati ad Apple TV tramite AirPlay.

Grazie all’ultimo aggiornamento, VEVO introduce un design completamente rinnovato, il supporto per tutti i dispositivi iOS, compreso l’iPad, la possibilità di scorrere verso il basso la clip per ridurla al minimo e molte altre nuove feature.

Potete scaricare VEVO gratuitamente da App Store.

Per restare sempre aggiornato sul tema di questo articolo, puoi seguirci su Twitter, aggiungerci su Facebook o Google+ e leggere i nostri articoli via RSS.

Article source: http://www.iphoneitalia.com/nuovo-design-e-funzionalita-inedite-per-lapp-vevo-526875.html

I business angel puntano sull’hub del design made in Italy Lovli.it

lovliUn gruppo di soci di Italian Angels for Growth (IAG), la principale associazione italiana di business angel, e altri quattro «angeli» non soci di IAG hanno investito un totale di 520 mila euro in Lovli.it, una piattaforma di ecommerce specializzata in prodotti di desigh italiano (scarica qui il comunicato).

Lanciata nel 2012, Lovli.it è la prima community italiana dedicata al design, che consente alle aziende made in Italy del settore di raggiungere il pubblico dei loro estimatori e acquirenti in tutto il mondo. Lovli.it punta a affermarsi nel mondo come la destinazione unica per la scoperta e l’acquisto del design esclusivamente italiano nei settori dell’arredamento e degli accessori, proponendo un mix di brand noti, eccellenze del territorio e designer emergenti.

La società è già in attivo, con oltre 10 mila prodotti venduti, 1,5 milioni di visitatori dal lancio, 100 mila utenti registrati, 100 mila fan su Facebook, una community di oltre 400 top designer e brand del design italiano.

Article source: http://bebeez.it/2014/04/24/iag-2/

Colombia, Casa Terracota: il luogo in cui architettura e design si …

CASA TERRACOTA3In Colombia, a Villa de Leyva, un villaggio di montagna coloniale a 95 miglia a nord di Bogotà, si trova “Casa Terracota”, un’abitazione rustica, realizzata interamente in argilla cotta a temperatura elevata in modo da renderla resistente all’acqua e ai terremoti e per assicurare fresco nei luoghi molto caldi, dall’architetto colombiano 64enne, suo proprietario, Octavio Mendoza, che è anche un attivista ambientale e la definisce “il più grande pezzo di ceramica del mondo”.

CASA TERRACOTA 1Nota agli abitanti del posto come “Casa dei Flintstones”, appare esternamente come un enorme tumulo d’argilla che sembra buttata qua e là a casaccio, ma quel che a prima vista sembra un tugurio, è in realtà una costruzione di circa 500 metri quadri, formata da due piani (soggiorno, zona notte e cucina attrezzata), immersa nel verde, con il paesaggio montano mozzafiato a farle da cornice. Ogni singola parte o oggetto della casa è in terracotta, dai servizi igienici, ai lavandini rivestiti in piastrelle a mosaico colorate, dal tavolo della cucina a tutti gli utensili; tranne i boccali di birra che adornano la cucina, in vetro riciclato; l’illuminazione, ottenuta con rottami metallici abbandonati  e i pannelli solari per l’acqua calda.

CASA TERRACOTA 2 Mendoza, che ha trascorso gran parte della sua carriera nella progettazione di case, edifici commerciali e chiese, ha iniziato a lavorarci oltre 14 anni fa, definendola “progetto di vita”, con l’obiettivo di dimostrare che la Terra può essere trasformata in un’architettura abitabile, avvalendosi semplicemente delle risorse naturali che si possiedono, per questo Casa Terracota non contiene cemento e acciaio. Chiunque la osserva è attratto dalle sue forme curvilinee e dal materiale di costruzione non convenzionale. Essa è un luogo in cui l’architettura e il design si fondono con le arti e i mestieri, in linea con le idee dell’architetto colombiano Mendoza che cerca di promuovere uno stile di vita alternativo, in cui l’individuo è in armonia con l’ambiente circostante. La casa consente la trasformazione di oggetti funzionali al processo di cottura, in pezzi utili alla vita quotidiana di coloro che la abitano. I curiosi possono visitarla al costo di 3,50 dollari.


CASA TERRACOTA

CASA TERRACOTA 2

CASA TERRACOTA 6

CASA TERRACOTA 4

CASA TERRACOTA 5

Article source: http://www.meteoweb.eu/2014/04/colombia-casa-terracota-il-luogo-in-cui-architettura-e-design-si-fondono-con-arti-e-i-mestieri/278678/

Sviluppatore Silverlight SR

Anoki (guarda il profilo) @

Milano




Da valutare

Descrizione

Anoki Srl, società specializzata nell’ambito della consulenza informatica,  ricerca per un noto cliente con sede a Modena, ricerca uno Sviluppatore Silverlight SR.  Completano il profilo buone capacità di problem solving, autonomia e buona conoscenza lingua inglese. La ricerca ha carattere d’urgenza, pertanto costituisce percorso preferenziale la disponibilità immediata.

Competenze Senior necessarie:

Silverlight

Librerie Telerik in relazione a Silverlight 

Microsoft  Windows Server 2008 R2 SP1 Standard e Enterprise Edition con Framework 4.5

Database SQL Server

Tipologia Contrattuale: Progetto

Oggi

Candidati online  
oppurePassaparola


carica un file…


Per cambiare foto devi cancellare quella vecchia.
 

Invia il tuo CV in formato pdf. Max 500kb

Dichiaro di aver letto attentamente la Privacy Policy di Crebs e autorizzo al trattamento dei miei dati.

Article source: http://crebs.it/jobs/view/sviluppatore-silverlight-sr/

Operations Assistant / Trafficker [stage]

Avrage Media (guarda il profilo) @

Milano




Stage

Oggi

Candidati online  
oppurePassaparola


carica un file…


Per cambiare foto devi cancellare quella vecchia.
 

Invia il tuo CV in formato pdf. Max 500kb

Dichiaro di aver letto attentamente la Privacy Policy di Crebs e autorizzo al trattamento dei miei dati.

Article source: http://crebs.it/jobs/view/operations-assistant-trafficker/

Design e vino | collezione Ron Arad

Nude, collezione Signature by Ron Arad

Il design non è solo negli spazi abitativi, ma è anche negli oggetti di uso comune, in quelli che adoperiamo sfruttando la loro utilità prima ancora dell’estetica. Un esempio classico sono le stoviglie, per le quali non nutriamo grandi aspettative di bellezza ma che tuttavia ci piace che abbiano quel quid in più rispetto al semplice scopo per cui sono state costruite. E questo discorso è anche più valido se parliamo di bicchieri, calici, decanter e “oggettistica” legata al più raffinato mondo del vino.

Qui il design la fa da padrone, con linee seducenti e voluttuose che esaltano il contenuto grazie ad un accattivante contenitore. E sensuale come non mai è la linea Signature di Nude dedicata all’universo di Bacco, presentata pochi giorni fa a La Rinascente di Milano. A firmarla Ron Arad, l’eclettico designer israeliano che ha la paternità di opere monumentali come il museo Bauhaus di Tel Aviv così come di vezzose cosette tascabili quali la prima boccetta di profumo KENZO.

Arad questa volta si è dedicato a ben altro e ha messo il suo estro nella progettazione di una linea di prodotti fatti per gustare il vino senza rinunciare al piacere del design. Con questa ispirazione data dall’innovazione e dall’estetica è nato ad esempio il Round Decanter, caratterizzato da un’originale forma ad anello o i calici Red or White, che ad una prima occhiata possono sembrare più simili ad una clessidra che a bicchieri per accogliere rossi, bianchi o rosati.

E invece proprio questa singolare forma permette ai commensali di non vedere schierate file di calici da alcolici in tavola, ma semplicemente di ruotare un unico bicchiere da una parte o dall’altra a seconda del tipo di vinello scelto. A completare la collezione ci pensa Wine Party, con altri calici dallo stelo lungo e possente e dalla forma un po’ ondeggiante, come d’altronde ogni pezzo della collezione.

Per vederli tutti date un’occhiata alla nostra gallery e diteci nei commenti cosa ne pensate. Li usereste per i vostri cin cin?

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

Article source: http://www.designerblog.it/post/77159/design-e-vino-nella-collezione-di-ron-arad

Vevo si aggiorna su iOS con nuovo design e funzioni

Vevo ha presentato una nuova versione del client iOS, aggiornando la build alla 3.0. Un rinnovamento estetico che si ispira fortemente ad iOS 7, ma non solo questo, vengono implementate anche altre migliorie e funzionalità tra le qual i feed in tempo reale ed il mini-player.

Per coloro che non conoscessero Vevo, si tratta di uno dei maggiori servizi di hosting video, creato da una joint venture delle tre principali etichette discografiche del globo. Grazie a Vevo è possibile accedere ad oltre 75.000 video musicali di oltre 21.000 artisti. A seguire il video introduttivo del nuovo client iOS, ed il changelog ufficiale vevo.ly.

Article source: http://apple.hdblog.it/2014/04/24/Vevo-update-iOS-versione-30/

Volvo V60 | Hybrid | R-Design

Volvo amplia la gamma V60 ed introduce un nuovo allestimento a partire dalla Plug-in Hybrid. E’ la versione con pacchetto stilistico R-Design, introdotta per rendere ancora più fumantino il carattere di una station wagon che non pecca certo di personalità: la segmento D è infatti leader in materia di consumi ed efficienza energetica.

COME NASCE UNA V60 PLUG-IN HYBRID? CE LO SPIEGA UN NUOVO VIDEO

I tecnici del marchio svedese hanno concentrato le rispettive attenzioni sul corpo vettura, installando un diffusore posteriore (che ingloba i due terminali di scarico), cerchi in lega Ixion da 18 pollici e paraurti di nuova fattura. L’abitacolo si caratterizza invece per i sedili sportivi e per i rivestimenti in misto pelle/tessuto, oltre ai loghi dedicati. La strumentazione è specifica. Non sono previsti aggiornamenti di natura tecnica.

LE NOVITA’ VOLVO AL SALONE DI PECHINO

La Volvo V60 Plug-In Hybrid utilizza il 2.4 a gasolio (215 CV e 440 Nm) ed un motore elettrico da 70 CV e 200 Nm, che assieme garantiscono un’accelerazione 0-100 km/h su livelli da vettura sportiva (6.1 secondi) e consumi da scooter: per percorrere 100 chilometri bastano appena 1.8 litri. Le emissioni inquinanti ammontano a 48 g/km. La piattaforma ibrida garantisce complessivi 283 CV/640 Nm e permette di scegliere fra le modalità Pure, Hybrid e Power.

Article source: http://www.autoblog.it/post/339071/volvo-v60-il-pacchetto-r-design-anche-per-la-plug-in-hybrid