Le potenzialità dei materiali naturali e rinnovabili sono ancora in gran parte inesplorate. Attraverso questo concorso, le due regioni, legate da una grande tradizione di cooperazione, intendono promuovere un’idea di sviluppo rispettosa dell’ambiente.

All’interno di queste regioni, istituti di ricerca, università, imprese e università stanno facendo sforzi per far entrare questi materiali nella vita comune e nelle nuove costruzioni.

Questa piattaforma di enti e imprese impegnate nel territorio si pone a sostegno della realizzazione delle idee presentate. Il concorso è aperto a studenti e professionisti dei 27 stati dell’unione europea.

Sono previsti premi per un toatale di 30.000 euro nelle varie categorie e fino a 50.000 euro di aiuti per la realizzazione di prototipi. (riproduzione riservata)