<!–Affari Finanza RAPPORTO
–>

MARIA LUISA ROMITI

Grandi novità in casa Adobe con la presentazione delle nuove applicazioni CS6, tra cui Photoshop CS6 e CS6 Extended, e le quattro Creative Suite 6 (Design Web Premium, Design Standard, Production Premium e Master Collection), ma soprattutto ed è una vera “rivoluzione” l’annuncio della Creative Cloud che offre, come alternativa all’acquisto, la possibilità di sottoscrivere un abbonamento online che permette di scaricare e utilizzare i 14 programmi della suite grafica, oltre ad Adobe Muse e Adobe Edge Preview, due nuovi prodotti per HTML5.
Adobe mette a disposizione anche una serie di nuovi servizi, quali l’opportunità di distribuire facilmente app mobile sugli store di Apple e su quelli Android e pubblicare, gestire e ospitare siti web, di avere accesso immediato agli upgrade delle applicazioni e di specifiche caratteristiche dei nuovi prodotti CS, prima che vengano rilasciate come parte di una release di aggiornamento nonché di usufruire di 20 GB di spazio cloud gratuito, che rappresentano un’alternativa o un’ulteriore possibilità, rispetto ad analoghi servizi di hosting.
Adobe Creative Cloud integra anche applicazioni per la creatività su tablet come Photoshop Touch e Adobe Ideas, e altri tre tool, Adobe Collage, Adobe Debut e Adobe Proto. Una nuova applicazione desktop, Adobe Creative Cloud Connection, abilita la sincronizzazione, la condivisione e l’archiviazione dei file tra i dispositivi mobili e il desktop.
La disponibilità di Adobe Creative Cloud è prevista per metà maggio e l’abbonamento individuale costa 49,99 euro al mese (Iva esclusa) se si sottoscrive un contratto annuale, mentre se si preferisce un impegno a breve termine, magari perché la suite serve solo per un periodo limitato, il prezzo mensile sale a 74,99 euro, sempre Iva esclusa. C’è un’ulteriore possibilità: per chi avesse interesse solo per Photoshop, nella versione CS6 Extended, se la cava con 19,99 euro per l’abbonamento annuale, che diventano 29,99 euro per l’utilizzo in un singolo mese.
Adobe continuerà a commercializzare separatamente i 14 prodotti specifici che compongono la suite CS6 nonché le quattro Creative Suite 6, questo nella modalità tradizionale, ma con l’introduzione della Creative Cloud ha voluto “accontentare” proprio tutti: il singolo grafico o creativo così come la piccola o media impresa che, invece di sborsare immediatamente diverse migliaia di euro (per la CS6 si parte da 1.499 euro e il costo di Photoshop CS6 è di 799 euro, in entrambi i casi Iva esclusa), hanno così la possibilità di pagare un canone mensile.